Fumare pipa e sigaro fa male lo stesso

La credenza diffusa che pipa e sigaro siano due forme più cool e meno dannose di fumare, è stata recentemente ribadita dai ricercatori della Food and Drug Administration (USA). È stata notata la tendenza dei giovani a fumare più sigari aromatizzati, nella convinzione errata che nn facciano male quanto la sigaretta. Nella ricerca della FDA sono stati presi in carico diversi studi effettuati nelle università di paesi come gli Stati Uniti, la Gran Bretagna, il Canada e i paesi scandinavi. Grazie a una ricerca estesa negli anni è stato potuto osservare che il danno provocato dal sigaro è assolutamente uguale a quello provocato dalla sigaretta. Anche coloro che dicono di non inalare il fumo subiscono comunque dei danni dovuti al fatto che il fumo passivo, dovuto all’attività ricreativa, finisce col fare gli stessi danni, dato che quello inalato è il suo.

Il rischio minore viene percepito in base al fatto che la quantità di sigarette fumate normalmente è superiore ai sigari (che durano di più e bruciano più lentamente), ma il rischio è alto per le malattie cardiovascolari e per quelle legate al tratto aero-digestivo e ovviamente ai polmoni. In sostanza, chi pensa che fumando sigaro si mette al riparo, si sbaglia e di parecchio.

Analogo discorso va fatto per la pipa. La percezione che facciano male è dovuta sia al fatto che la pipa è considerata più elitaria, sia perché si fuma meno. Il cancro al polmone ha praticamente la stessa incidenza del fumo di sigaretta. I fumatori di pipa e sigaro hanno dimostrato – rispetto ai non fumatori – percentuali di incidenza sensibilmente più elevata per quel che riguarda gli infarti, le neoplasie maligne, il turno ai polmoni e quelli relativi alla gola.

E fumare un sigaro al giorno? Una sigaretta al giorno si dice che non faccia male: non è vero, fa male ugualmente ed è comunque insostenibile per come è fatto il nostro cervello, incline a cedere alle dipendenze (avete davvero mai conosciuto uno che fuma una sola sigaretta al giorno?). Lo stesso discorso si può fare per il sigaro. Esso si fuma meno per vari motivi: costa di più, la buona qualità anzi un costo molto elevato, si spegne facilmente e ha un odore molto aromatico, che spesso crea fastidio. È facile però ritrovarsi a fumare un sigaro con persone che fanno lo stesso, calando un ulteriore dose di fumo passivo.

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *