pedone traffico

Le regole della strada, come spiegarle ai bambini

Per i bambini la strada può essere un ambiente molto pericoloso, per questo motivo spetta ai genitori insegnare loro le regole basilari. Sorprendentemente i bambini sono in grado di apprendere velocemente per emulazione e ripetizione. Quindi gli si può insegnare qualcosa anche a una tenera età. Se ci sono programmi di sensibilizzazione come Rifletti, meglio ancora.

Regole della strada da insegnare ai bambini sotto i 5 anni

È importante sorvegliare sempre i vostri bambini anche quando sono con voi e approfittare delle occasioni in cui siete nel traffico per insegnare loro qualcosa.

  • Parlate con vostro figlio dell’ambiente del traffico.
  • Tenete la mano del bambino quando si è vicini alle macchine. Parlate con vostro figlio del perché è importante tenersi per mano.
  • Spiegate cosa si sta facendo quando si attraversa la strada insieme. Coinvolgete vostro figlio nel decidere quando è sicuro attraversare la strada – naturalmente prendete voi la decisione, ma state insegnando a vostro figlio a pensare nell’ambiente del traffico.
  • Siate sempre un buon esempio per il vostro bambino indossando la cintura di sicurezza, rispettando le regole della strada, guidando con cortesia e attraversando le strade in tutta sicurezza.
  • Contatto visivo con gli utenti della strada, soprattutto agli incroci, indispensabile.
  • Coinvolgere il bambino nella scelta di luoghi sicuri per giocare. Indicando dove dovrebbe giocare e dove non dovrebbe farlo.
  • Chiedete alla scuola materna se le maestre parlano di sicurezza stradale o se esiste un servizio di pedibus.

 

Sicurezza stradale per i bambini tra i cinque e i nove anni

Il vostro bambino ha ancora bisogno di supervisione e assistenza da parte di un adulto nell’ambiente del traffico. È importante:

  • Parlare insieme della segnaletica e dei semafori. Identificare e discutere i luoghi in cui è sicuro attraversare la strada.
  • Insegnare a vostro figlio come attraversare le strade usando il processo “fermarsi, guardare, ascoltare e pensare” – fermarsi al marciapiede, guardare e ascoltare il traffico e poi decidere se è sicuro attraversare, interpretare bene i suoni. Anziché accompagnarlo in auto dinanzi all’entrata della scuola, provate a fare più pezzi di strada insieme a lui.
  • Sorvegliate il vostro bambino durante il tragitto da e per la scuola.
  • Siate sempre un buon modello per il vostro bambino indossando la cintura di sicurezza, rispettando le regole della strada, guidando con cortesia e attraversando le strade in modo sicuro.
  • Assicuratevi che a scuola ogni tanto si parli di sicurezza stradale. La scuola aiuta a rinforzare quanto viene insegnato al di fuori di essa.

 

Sicurezza stradale per i ragazzi dai 10 ai 14 anni

Dai 14 anni in su si può già guidare una moto di cilindrata pari a 50, quindi immettersi nel traffico con tutti gli altri. Di solito si passa allo scooter dopo aver provato la bicicletta, il mezzo con il quale si inizia a stare nel traffico con gli adulti. Ormai i ragazzi di questa età hanno fatto loro le regole basilari, se insegnate correttamente, sorge il desiderio di imparare a guidare. I maschietti soprattutto già si immaginano in moto. Però tutto è reso più complicato da questo falso senso di sicurezza, per cui occorre insistere e non dimenticare gli insegnamenti, anzi, ora che le cose si fanno sul serio, che iniziano a uscire da soli, andare a scuola da soli, è meglio insistere.

  • Controllate che vostro figlio si fermi, guardi, ascolti e pensi sempre quando attraversa la strada.
  • Parlate con vostro figlio delle norme stradali. Andate a fare regolarmente passeggiate insieme, portatelo in giro in macchina, parlategli delle contravvenzioni e delle principali infrazioni, soprattutto quelle scaturite da eccessi e ingenuità.
  • Pianificate con vostro figlio itinerari sicuri per raggiungere la scuola se va in bici o se usa il motorino per uscire.
  • Assicuratevi che rispetti le regole della strada in bici o in moto: caschetto o casco, gilet catarifrangente e divieto di indossare auricolari mentre guida.

Leave a Reply

Your email address will not be published.


*