Lo sciamanismo e gli sciamani al giorno d’oggi

I sacerdoti guaritori non sono estranei alla religione. Nell’analisi storica della figura di Gesù, per esempio, la sua abilità di taumaturgo non è secondaria alla sua predicazione. Tante religioni prevedono figure di guaritori, di santoni, di monaci in grado di interagire con gli spiriti e mediare per essi a favore di un individuo o di una collettività. Uno di questi è lo sciamano.,

Si può diventare sciamani perché per decenni si è appartenuti a una famiglia che ha quelle tradizioni, oppure perché si possiedono determinate qualità, come una grande capacità di autocontrollo nell’estasi e nel momento in cui si comunica con lo spirito.

Secondo alcuni studiosi gli episodi di trance di alcuni sciamani di varie tribù amazzoniche e delle vecchie tribù di nativi, dipendevano dall’intestine o dall’intossicazione con funghi allucinogeni. Lo sciamano comunque deve possedere anche la capacità di farsi capire, quindi una grande capacità comunicativa, e un forte ascendente umano presso le altre persone. Inoltre la sua capacità dev’essere confermata da un particolare segno, interpretato come di buon auspicio circa la bontà della sua opera.

L’iniziazione dello sciamano ricorsa sotto tanti aspetti il classico percorso dell’iniziazione puberale dell’uomo, ma se ne discosta per alcuni insegnamenti impartiti al novizio. Per diventare sciamano devi apprendere una lingua segreta, entrate in contatto con gli spiriti, lasciarsi possedere da loro, comunicare con essi e richiedere il loro aiuto per placare la collera delle divinità oppure venire in aiuto di in individuo.

Lo sciamanismo è considerato una forma molto arcaica di religione, ma che spesso si è riproposta. Le sedute sciamaniche, che hanno nella maggior parte dei casi una funzione terapeutica, si svolgono alla presenza del pubblico e durano quasi sempre tutta la notte. Qui lo sciamano invoca gli spiriti dell’aldilà, cerca di descrivere i pericoli, le difficoltà e le incertezze che si pareranno davanti all’individuo che vi fa ricorso o alla comunità. Lo sciamano ricopre una grande importanza in seno alle popolazioni spesso ancora isolate, che però condividono alcune tematiche religiose. Esso, a differenza di quel che si pensa, non è molto diffusa in Africa, dove pure ci sono ancora religioni animiste. Un esempio di figura moderna di sciamano è quella del reverendo Jones, che costrinse la sua setta del Tempio del Popolo a un suicidio collettivo a Jonestown, una comunità in Guyana, dove il “reverendo” si era rifugiato insieme ai suoi adepti.

Ancora oggi esistono sciamani in varie comunità del mondo, che naturalmente sono tutto il contrario del reverendo Jones. Spesso la religione ufficiale bolla gli sciamani come una setta e un culto alternativo e naturalmente l’aspetto scientifico, come lo definirebbe il CICAP, è tutto un altro paio di maniche, ma è comunque un fenomeno arcaico, interessante, che è connaturato alla nostra esperienza sul pianeta.

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *