Pregi e difetti della plastica nel confezionamento

Le materie plastiche sono un ottimo materiale per il confezionamento grazie alle loro prestazioni, alla economicità e alla durata. Per essere utile, l’imballaggio deve proteggere e recapitare in modo sicuro un prodotto dal produttore al consumatore. L’imballaggio deve soddisfare i requisiti normativi – ad esempio, l’imballaggio farmaceutico e di medicinali è strettamente regolamentato, così come tutti gli imballaggi in plastica che entrano in contatto con gli alimenti. In tutti i settori industriali, gli imballaggi in plastica possono soddisfare queste aspettative, sia che si tratti di proteggere attrezzature mediche, elettronica, cosmetici o alimenti freschi.

Il packaging alimentare

Dalle confezioni ermetiche alle bottiglie e ai contenitori stabili sugli scaffali, gli imballaggi in plastica svolgono un ruolo chiave nel garantire una fornitura alimentare sicura, dalla produzione agricola alla tavola, ed è un materiale di prima scelta per il congelamento degli alimenti per la conservazione a lungo termine. Le materie plastiche hanno anche guidato le innovazioni nel design del packaging. Ad esempio, l’imballaggio in atmosfera modificata aiuta a preservare la freschezza degli alimenti catturando una miscela d’aria a ossigeno ridotto in una confezione di plastica. Questa tecnica può prolungare la durata di conservazione di un prodotto rallentando la crescita dei batteri.

In Europa, la UE regola la sicurezza degli imballaggi a contatto con gli alimenti, comprese le plastiche utilizzate per la conservazione. Molte materie plastiche, come il polistirolo e il polietilene, sono state utilizzate negli imballaggi alimentari per decenni. Tutti i materiali di imballaggio a contatto con gli alimenti devono superare il rigoroso processo di approvazione della UE, espresso in simboli sulla confezione – ai ministeri e alle agenzie locali è demandato il compito della vigilanza.

Il packaging di cosmetici

Pochi settori valorizzano la bellezza, il design e la funzione quanto l’industria del packaging cosmetico. Dai cosmetici di lusso di alta gamma ai prodotti di uso quotidiano per la cura della persona, le materie plastiche svolgono un ruolo importante nella distribuzione dei prodotti sul mercato. Il packaging di cosmetici ecosostenibile non è solo una moda.

Nel XVIII e XIX secolo, i profumi, le creme pregiate e altri prodotti di lusso personali di alta gamma venivano quasi esclusivamente confezionati in vetro e ceramica. Tuttavia, l’avvento delle resine speciali hi-tech hanno permesso ai designer di creare forme insolite, colori speciali e meccanismi di distribuzione con la plastica. Che si tratti di scintillanti contenitori trasparenti, durevoli, con sfaccettature diamantate o di tubi flessibili satinati, le materie plastiche consentono soluzioni di imballaggio leggere, durevoli e attraenti.

Cura personale

Per i prodotti per la cura della persona, la plastica è un materiale di elezione per la produzione di bottiglie, barattoli e vaschette, tappi e chiusure infrangibili e “no-spill”. Sacchetti e tubi flessibili consentono una migliore evacuazione del prodotto, che può ridurre gli sprechi, pur mantenendo la visibilità. Le materie plastiche consentono anche innovazioni come l’imballaggio compatto e mobile, che è un trend di mercato in crescita.

Prospettive di sostenibilità

Poiché i titolari di marchi cercano sempre più spesso di ridurre la quantità di materiale, la plastica offre vantaggi ineguagliabili in termini di progettazione di soluzioni di imballaggio più leggere che utilizzano complessivamente meno materiale. Sempre più spesso, i progettisti di imballaggi cercano modi per utilizzare il contenuto riciclato, design per la riciclabilità dove ciò ha senso, e includono utili linee guida al riciclaggio per l’etichettatura dei prodotti.

Beni di consumo confezionati

L’adattabilità degli imballaggi in plastica consente di soddisfare le più svariate esigenze dei beni di consumo. Man mano che l’imballaggio passa dalla fase di progettazione al recupero/smaltimento, le diverse tipologie di plastica e le loro caratteristiche uniche consentono molte delle scelte fatte lungo il processo: colore, peso, dimensioni, forma, utilità, stampa, protezione e così via.

Le materie plastiche aiutano a portare a casa più prodotti con meno imballaggi. Gli imballaggi in plastica in generale sono leggeri e le plastiche più resistenti possono essere modellate, estruse, fuse e soffiate in forme e pellicole o schiume apparentemente illimitate. Questa intraprendenza spesso si traduce nell’utilizzo di risorse minime, creando meno rifiuti, consumando meno risorse e creando meno emissioni di CO2 rispetto ai materiali alternativi. Le materie plastiche rendono gli imballaggi più efficienti, il che, in ultima analisi, preserva le risorse.

Leave a Reply

Your email address will not be published.


*