Rischio furti in casa: consigli per difendersi durante le vacanze estive

Le vacanze estive rappresentano un sollievo dopo un anno di duro lavoro. Tutta la famiglia si appresta a trascorrere dei giorni in totale relax lontano dalla quotidianità e questo vuol dire, allo stesso tempo, lasciare la propria casa per un periodo di tempo, con la preoccupazione che qualche ladro possa entrare al suo interno e svaligiarla. Il rischio furti in casa è, infatti, più alto durante il periodo delle vacanze estive.

Ma come difendersi dai ladri? Per fortuna ci sono tante soluzioni che ci aiutano a tenere al sicuro la nostra amata casa dai malviventi, a partire dall’installazione di una buona serratura mottura della Ferramenta Facchinetti o comunque da serrature di ultima generazione che rendano il più difficile possibile l’apertura ai malintenzionati.

Anche le inferriate realizzate da fabbri esperti e montate all’interno del vano in muratura rappresentano un’ottima misura per la sicurezza della casa. Spesso esigenze estetiche portano a scegliere inferriate realizzate con sbarre sottili e distanziate per accrescere la quantità di luce che entra nell’appartamento, ma è bene sapere che questa soluzione non corrisponde a canoni di sicurezza adeguati.  Considerato che è ben difficile che un ladro possa introdursi in un appartamento senza violare una o più serrature, adottarne di più sofisticate, di ottima qualità e soprattutto che utilizzino chiavi a duplicazione controllata, è indispensabile per essere al sicuro. Le chiavi a duplicazione controllata non sono riproducibili presso qualsiasi ferramenta, ma occorre recarsi in centri specializzati e presentare un tesserino, che convalidi la legittimità della richiesta della quale, comunque, il proprietario verrà informato.

L’esperienza insegna che qualsiasi difesa fisica, per quanto robusta, può essere violata da un malvivente dotato di tempo e attrezzature sufficienti. Ecco perché il piano di sicurezza di un’abitazione deve necessariamente comprendere l’installazione di un sistema di allarme anti-intrusione che troppi, però, decidono di installare solo dopo che…sono stati derubati. Fare ricorso solo ad installatori certificati per evitare lavori approssimativi è indispensabile.

I gioielli della propria abitazione, poi, è meglio metterli in posti dove nessuno li cercherebbe. Ricorda che i primi posti esaminati dai ladri, in caso di furto, sono gli armadi, i cassetti, i vestiti, l’interno dei vasi, i quadri, i letti e i tappeti. Evita di conservare i tuoi risparmi in quei luoghi e preferisci altre zone della casa, ma attenzione, devi ricordarti dove li hai messi o rischi di perdere il cameo della nonna alla prima accensione del forno! Se avere siepi alte o alberi vicini alle finestre è comunque una cattiva abitudine perché danno ai ladri un ottimo aiuto per arrampicarsi, anche un vialetto in disordine può suggerire che il padrone di casa sia via da molto tempo. Si può approfittare del periodo estivo per fare pulizie in giardino o chiedere ad un professionista di curare il vostro prato mentre voi vi rilassate in vacanza i ladri non capiranno che siete assenti. Tante piccole soluzioni da adottare per stare al sicuro durante la vacanza estiva.

Leave a Reply

Your email address will not be published.


*