10 animali che vivono più a lungo dell’uomo

La vita media di un essere umano è di 71,5 anni secondo quanto ci dice un rapporto dell’ONU. Le donne vivono 72,8 anni, gli uomini 68 e 4 mesi. Naturalmente nei paesi più sviluppati questa media si innalza: l’Italia è stabilmente tra le prime tre nazioni dove l’aspettativa di vita è più lunga, grazie al mix di dieta mediterranea e assistenza sanitaria. Comunque, rimarrai abbastanza sorpreso dal fatto che in natura esistono animali che vivono più a lungo dell’uomo. E questo è strano, considerando che l’uomo è la specie dominante.

Turritopsis dohrnii

Si tratta di un idrozoo, sostanzialmente una medusa di piccole dimensioni originaria dell’oceano Pacifico, ma presente anche nel Mediterraneo, in particolare nel Tirreno e nell’Adriatico. È famosa per ringiovanire, una specie di Benjamin Button dei mari. Essa può regredire a una fase di sviluppo precedente nel giro di un giorno, tanto che viene considerata immortale. Se nessuno la ferisce o la uccide, non muore di morte naturale.

Porifera o spugna marina

Questi esemplari possono vivere anche diecimila anni, quando non c’erano nemmeno le prime città nelle antiche civiltà. Per errore vengono considerate delle piante, ma fanno parte del regno animale. Si sono trovate spugne vive da oltre 2000 anni. Nell’antartico, in particolari condizioni, se ne trovano di oltre 1500 anni. Alcuni esemplari calcificati possono arrivare, in determinate condizioni, a 5000 anni.

Arctica islandica

È un mollusco bivalve molto simile a una vongola. È commestibile e si trova nell’Atlantico Settentrionale. Secondo una studiosa tedesca, Doris Abele, questo mollusco vive così a lungo grazie al suo lento metabolismo. Nel 2006 un gruppo di ricercatori ha scoperto una Arctica islandica dell’età di 507 anni, proprio in Islanda.

Squalo della Groenlandia

Questo pesce invecchia molto lentamente. Per raggiungere la maturità sessuale e riprodursi deve arrivare a 150 anni. È stato fotografato pochissime volte e ha un’aspettativa di vita che varia da 272 a 512 anni, nelle migliori condizioni. Grazie alla datazione con il carbonio delle pupille, si è potuto scoprire che l’esemplare in questione era vissuto 392 anni, con un margine di errore di 120 anni.

Lamellibrachia luymesi

Questo invertebrato dalla curioso forma ad anelli, vive ancorato al fondale principalmente nel golfo del Messico. Gli anelli concentrici che lo formano rappresentano la nuova crescita e possono vivere fino a 250 anni. Il motivo per cui vive così tanto lo si deve al suo particolare ciclo: nel fondale questo tubo si nutre di solfuri, i cui resti non vengono rilasciati in acqua, ma nel terreno alimentando delle colonie di microbi che aiutano l’animale a vivere più a lungo. Ad aiutarli anche la particolare conformazione del fondale quasi fangoso del Golfo del Messico.

Sebastes auletianus

Pesca di colorazione rosso viva che si assomiglia allo scorfano. Può vivere fino a 205 anni. Prendono il nome dalle Isole Auletine a largo dell’Alaska e si trovano nell’oceano Pacifico settentrionale. Motivo della sua longevità? Pe run qualche motivo il pesce riesci a prevenire o riparare i processi ossidativi, dovuti al rilascio di radicali liberi.

Balena della Groenlandia

Detta anche balena artica che può raggiungere i 20 metri di lunghezza. Una delle vittime preferite, purtroppo, dei cacciatori di balena dei mari artici. Si pensa che possa vivere per 200 anni. Secondo una ricerca dell’università di Liverpool, le balene artiche mostrano una tendenza a migliorare il proprio DNA, riparare le cellule e prevenire i danni genetici resistendo anche ai tumori.

Tartaruga gigante delle Galapagos

Uno degli animali simbolo del sorprendente arcipelago al largo delle coste pacifiche del Sud America. Questa tartaruga gigante, tozza e forte, si stima possa arrivare al doppio della vita dell’uomo, cioè 176 anni. Il suo cuore batte per 600 milioni di volte durante il corso della sua esistenza. Il record è di 188 anni per una tartaruga dell’isola di Sant’Elena, morta nel 1965.

Riccio di mare rosso

Scientificamente il nome è quello di Echinoidea e non è molto diverso dai ricci che vediamo nei nostri mari. Si trova nelle acque costiere del Pacifico orientale, quindi in California, Oregon, Stato di Washington, British Columbia (Canada). Possono vivere fino a 200 anni, ma sono delle prede facili (compresa la pesca) per cui la media si abbassa a 150 anni.

Pesce specchio atlantico

Questo pesce dalla testa tozza dal colore vivo arancio, predilige i fondali oceanici. Non si trova nel Mediterraneo e può arrivare a una lunghezza massima di 75 cm, pesando fino a 7kg. In media è lungo la metà. Si ritiene possa vivere fino a 150 anni.

 

Leave a Reply

Your email address will not be published.


*