Classifica degli animali più intelligenti del mondo

Come è noto, l’uomo è un mammifero appartenente alla classe dei Primati. Il nome “primati” evidenza certamente la posizione di primato ottenuta da questi particolari animali. E nonostante le somiglianze, la distanza tra uomini e altri primati – in termini di organizzazione e intelligenza – è molto ampia. Si può dire che sulla Terra l’uomo sia nettamente la specie dominante, tanto che le altre specie dipendono da esso. Potremmo estinguerle tutte volendo, ma fortunatamente non lo facciamo. Detto questo l’intelligenza non è l’unico tratto che caratterizza gli animali, e di certo non sono solo i primati ad essere animali intelligenti. Ecco la classifica degli animali più intelligenti del mondo dopo l’uomo.

Le formiche

Le formiche sono notoriamente intelligenti, lo si vede dal comportamento e dal tipo di organizzazione che si danno, di tipo cooperativo-sociale. Nonostante la stazza minuscola questi animali possiedono un sistema complesso di comunicazione e una società piramidale. Si calcola che ci siano 1,5 milioni di formiche per ogni essere umano presente sulla Terra. Le formiche creano delle colonie che ospitano migliaia di esemplari di dimensioni diverse. All’interno del formicaio esse hanno un rispettivo ruolo: chi porta il cibo, chi lo procura, chi difende la tana. Le formiche non possono parlare e hanno un cervello sostanzialmente piccolo, però sono abbastanza evolute dal dividersi i ruoli e procreare in quantità.

Gli elefanti

Questi grossi pachidermi sono famosi per la loro prodigiosa memoria. Sono anche i mammiferi più grandi esistenti sulla Terra e non contando quelli marini. Possiedono un cervello di notevoli dimensioni che li fanno entrare di diritto nella nostra classifica. L’elefante è molto bravo con i suoni (è anche l’animale più chiassoso del pianeta). Sono in grado di ricordare il punto esatto dove andare a rifornirsi d’acqua e riconoscono i sentieri percorsi anche in condizioni di oggettiva difficoltà ambientale. Hanno un notevole senso dell’orientamento.

I maiali

Il maiale, si sa, è un animale intelligente e socievole. Anche se per le sue abitudini non fa parte della schiera degli animali domestici, è un compagno dell’uomo da decine di migliaia di anni. Chi alleva maiali sa bene che sono intelligenti, che sanno come muoversi, dove andare ed è particolare vederli comunicare con la prole. Degli studi hanno dimostrato che i maiali adulti sono intelligenti quanto un bambino di 5 anni. Inoltre si adattano facilmente alle condizioni rendendo semplice l’addomesticamento.

Il polpo

Ricordate la storia del polpo Paul che “prevedeva” i risultati dei mondiali di calcio del 2010? Ovviamente tutto ciò non ha a che fare con delle capacità eccezionali dell’animale. Questo grande cefalopode però è considerato tra i più intelligenti animali del mondo. È un grande cacciatore, usa strategie particolari per difendersi dalle prede, usando l’inchiostro per confondere gli avversari. Inoltre è in grado di cambiare forma e di eseguire movimenti complicati per liberarsi.

I cani

Chiunque abbia un cane in casa alla fine lo considera un componente della famiglia. Non è un caso che i cani siano i migliori amici dell’uomo, la storia dell’addomesticamento è interessante perché rivela tutte le capacità dei cani di entrare in simbiosi con i loro padroni. Essi provano sentimenti simili a quelli dell’uomo e si comportano come il padrone dandogli conforto. I cani sono intelligenti nel comportamento quotidiano. Oltre ad avere il loro leggendario fiuto che li rende preziosi in tantissime attività umane.

I delfini

La fama dei delfini, animali cooperativi e abili cacciatori, si deve al loro mix di intelligenza e grazia. Sono socievoli, amichevoli e si riconoscono quando si guardano allo specchio. Una specie di delfini ha il cervello più grande tra tutto il regno animale, uomo compreso. Sembrano provare un raggio di emozioni simili alle nostre. Mentre dormono una parte del cervello va in pausa, mentre un’altra rimane sveglia per rispondere ad eventuali minacce.

I corvi

Il corvo è un animale loquace. Ha un cervello grande in proporzione al capo. È in grado di risolvere problemi che concernono l’impiego della memoria. Riconoscono le facce e i tratti degli umani. L’attività cerebrale mostra degli importanti segnali quando incontrano facce conosciute. Inoltrano ricordano i comportamenti che si usano contro di loro.

I topi

La cattiva fama dei topi si deve alle epidemie di peste che nei secoli hanno funestato l’Europa. Eppure i topi possiedono dei meccanismi cognitivi simili a quelli dell’uomo. Sono in grado di prendere decisioni sulla base dell’esperienza. Sognano come gli uomini e hanno una coscienza. I cuccioli di topo sono molto socievoli e si legano all’uomo per affetto. Possono imparare il loro nome e rispondere quando vengono chiamati, gli piace giocare e stare in compagnia.

I pappagalli

L’intelligenza di questi uccelli è conosciuta: sono famosi perché ripetono delle parole e parlano rispondendo a degli stimoli. Se addestrati a dovere possono imparare tante cose: mangiano semi, frutta e noci e possono risolvere diversi problemi.

Gli scimpanzé

Non sorprende che al primo posto di questa classifica ci siano delle scimmie. Si assomigliano molto agli uomini e riconoscono questa somiglianza. A parte gli uomini, sono gli esseri viventi più intelligenti che abitano il nostro pianeta. Possono comunicare tra di loro ad ampio spettro. Usano gli strumenti per cercare cibo, migliorare la loro vita e l’organizzazione sociale. Possono anche imparare il linguaggio umano se ammaestrati a dovere.

Leave a Reply

Your email address will not be published.


*